Abbonamento cinema

Abbonamento cinema sala virtuale

Sostieni il cinema!

Regala o regalati un abbonamento alla sala virtuale del Boiardo:

5 ingressi per film a scelta €20,00

L’abbonamento vale 90 giorni dalla data di acquisto.

LEZIONI DI PERSIANO

(Germania/Biellorussia/Russia 2020) di Vadim Perelman  – 127′  Prezzo: 7,90 €

Venerdì, 15 gennaio
Sabato, 16 gennaio
Domenica, 17 gennaio
Lunedì, 18 gennaio

1942. Siamo nella Francia occupata. Gilles viene arrestato da soldati della SS insieme ad altri ebrei, e trasportato in un campo di transito in Germania. Riesce a salvarsi, giurando alle guardie che non è ebreo, ma persiano.
Questa bugia salva temporaneamente Gilles, ma lo trascina in una impresa che potrebbe costargli la vita: insegnare il farsi a Koch, l’ufficiale responsabile delle cucine del campo, che sogna di aprire un ristorante in Iran appena la guerra sarà finita.

IMPREVISTI DIGITALI

(Francia 2020) di Benoît Delépine, Gustave Kervern – 106′  Prezzo: 6,90 €

Venerdì, 15 gennaio
Sabato, 16 gennaio
Domenica, 17 gennaio
Lunedì, 18 gennaio 

La disoccupata Marie (Blanche Gardin) viene ricattata da un gangster del sesso che ha registrato un video compromettente con lei e minaccia di caricarlo online. La sua vicina Christine (Corinne Masiero) è una drogata di serie TV, ha perso il lavoro in una centrale nucleare a causa della sua dipendenza e ora sta combattendo contro le cattive recensioni che sta ricevendo come autista di Uber. E poi c’è Bertrand (Denis Podalydès), padre single di una figlia adolescente, che sta combattendo il cyberbullismo a scuola e si innamora della voce di un fornitore di mobili da giardino delle Mauritius.

COSA RESTA DELLA RIVOLUZIONE

(Francia 2018) di Judith Davis – 88′  Prezzo: 4,90 €

Venerdì, 15 gennaio
Sabato, 16 gennaio
Domenica, 17 gennaio
Lunedì, 18 gennaio 

I primi cinque minuti di Cosa resta della rivoluzione sono un manifesto generazionale (ma anche di due, magari tre generazioni), un’esplosione di rabbia, un grido d’aiuto. Angèle, la protagonista, ha trent’anni, ma sfortunatamente è nata troppo tardi, come dicono i sessantottini che rimpiangono “l’epoca del noi” in cui “creavamo il mondo” e “aprivano tutto”.

All’ennesima tirata paternalista, Angèle, giovane urbanista parigina sottopagata e sfruttata, sbotta: la colpa è soprattutto vostra, attuali settantenni intrappolati nella nostalgia dei domani passati, che vi rifiutate di invecchiare e divorate i giovani, quasi colpevoli d’esser tali.

NON CONOSCI PAPICHA

(Francia, Algeria 2020) di Mounia Meddour  – 1o8  Prezzo: 7,90 €

Giovedì, 14 gennaio
Venerdì, 15 gennaio 
Sabato, 16 gennaio 
Domenica, 17 gennaio 
Lunedì, 18 gennaio

Algeria, anni Novanta. Nedjma, 18 anni, studentessa ospite della Cittadella universitaria di Algeri, sogna di diventare stilista. Al calar della notte, scivola al di là della recinzione per raggiungere il night e vendere le sue creazioni alle ‘papicha’, giovani ragazze algerine. Quando la situazione politica e sociale del Paese inizia a deteriorarsi, Nedjma tira dritto per la sua strada e decide di organizzare una sfilata di moda.

IN UN FUTURO APRILE - IL GIOVANE PASOLINI

(Italia 2019) di Francesco Costabile, Federico Savonitto – 80′  Prezzo: 6,90 €

Giovedì, 14 gennaio
Venerdì, 15 gennaio 
Sabato, 16 gennaio 
Domenica, 17 gennaio 
Lunedì, 18 gennaio

Un viaggio alla scoperta degli anni giovanili di Pier Paolo Pasolini, attraverso la voce di suo cugino, lo scrittore e poeta Nico Naldini.

LE SORELLE MACALUSO

(Italia 2020) di Emma Dante – 89′  Prezzo: 7,90 €

Giovedì, 14 gennaio
Venerdì, 15 gennaio 
Sabato, 16 gennaio 
Domenica, 17 gennaio 
Lunedì, 18 gennaio

Un lungo racconto dall’infanzia, l’età adulta di cinque sorelle nate e cresciute in un appartamento nella periferia di Palermo. Un film sul tempo, sulla memoria, sulle cose che durano, sulle persone che restano anche dopo la morte, sulla vecchiaia come traguardo incredibile della vita.

L'UOMO DELFINO

(Grecia/Francia 2017) di Lefteris Charitos – 78′  Prezzo: 4,90 €

Venerdì, 15 gennaio
Sabato, 16 gennaio
Domenica, 17 gennaio
Lunedì, 18 gennaio 

Il documentario conduce lo spettatore nel mondo di Jacques Mayol, il leggendario apneista la cui vita è diventata fonte d’ispirazione per il film cult di Luc Besson “The Big Blue”.

UN GATTO A PARIGI

(Francia 2010) di Jean-Loup Felicioli, Alain Gagnol – 70′  Prezzo: 3,00 €

Venerdì, 15 gennaio
Sabato, 16 gennaio
Domenica, 17 gennaio
Lunedì, 18 gennaio 

Da quando suo padre è morto, Zoé, figlia dell’ispettrice di polizia Jeanne, come unico conforto ha la compagnia del suo gatto Dino, un felino molto particolareche conduce una doppia vita segreta: di giorno vive con Zoé e Jeanne, di notte, invece, accompagna lo scassinatore Nico nelle sue scorribande criminali.

LA TARTARUGA ROSSA

(Belgio/Francia 2016) di Michael Dudok De Wit – 80′  Prezzo: 2,50 €

Venerdì, 15 gennaio
Sabato, 16 gennaio
Domenica, 17 gennaio
Lunedì, 18 gennaio 

Un uomo naufragato su un’isola deserta popolata da tartarughe, granchi e uccelli, cerca disperatamente di fuggire, finché un giorno incontra una strana tartaruga che cambierà la sua vita. Attraverso la sua storia vengono ripercorse le grandi tappe della vita di un essere umano.

MINUSCULE E LA VALLE DELLE FORMICHE PERDUTE

(Francia/Belgio 2015) di  Hélène Giraud, Thomas Szabo – 89′  Prezzo: 3,00 €

Giovedì, 14 gennaio
Venerdì, 15 gennaio 
Sabato, 16 gennaio 
Domenica, 17 gennaio 
Lunedì, 18 gennaio

Minuscule è un viaggio emozionante nella grandezza del piccolo. Occorre superare una soglia e abbandonare alcune comodità per entrare appieno nel piccolo mondo dei suoi personaggi, dove il tempo e lo spazio hanno coordinate altre, la legge di natura è durissima, la vita breve e intensa.

RIONE SANITA'. LA CERTEZZA DEI SOGNI

(Italia 2020) di Massimo Ferrari – 58′  Prezzo: 3,90 €

Lunedì, 18 gennaio 

La rinascita civile, economica e culturale del Rione sanità, animata e diretta da padre Antonio Loffredo. Proprio dalla chiesa di Santa Maria della Sanità si dipanano le storie di tutti i protagonisti, con sviluppi, intrecci, speranze, difficoltà superate e da superare. Ragazzi che hanno ripreso in mano il proprio destino, seguendo un sogno a cui hanno dato solidità e certezza. Gestione guida delle Catacombe, scuola di teatro, musica, scultura, un nuovo centro sportivo: tutto quello che solo 15 anni fa pareva impossibile è diventato realtà. Entriamo in questo microcosmo che rappresenta un mondo possibile, una scelta di umanità e bellezza in controcanto al mondo di Gomorra, modello di sviluppo umano, economico e culturale. Tre aspetti inscindibili che richiedono lo sforzo quotidiano della costruzione e della tenuta.

ROSA PIETRA STELLA

(Italia 2020) di Marcello Sannino – 96′  Prezzo: 6,90 €

Martedì, 19 gennaio 

Carmela ha trent’anni, ha una figlia di undici anni, Maria. Vivono insieme ad Anna, sua madre, a Portici, alla periferia di Napoli. Bella e indomita Carmela cerca di trovare da sola il modo per tirare avanti, giorno per giorno, tra mille lavori precari. Finché non le capita l’occasione di fare affari con gli immigrati che popolano il dedalo di vicoli del centro antico di Napoli. Un girone infernale in cui pur di avere un permesso di soggiorno si è disposti a pagare per lavorare. Carmela si fa aiutare come può dalla sorella Nunzia e da Tarek, un uomo algerino dal cuore gentile.